Archivi Blog

Borghi e misteri

Nelle rare volte che mi trovo a fotografare una città o un borgo dall’interno e senza cavalletto, la mia personale ricerca “dell’atmosfera” ricade sempre nell’orientarmi su scatti a metà tra il misterioso e l’horror. Di conseguenza tendo a scattare di notte ed a cercare magari qualche buon vicoletto adatto ad una simil scena.
Quando non si ha uno stativo o almeno un obiettivo luminoso, fare una lunga esposizione per regalare un attimo di tranquillità paesana o frenesia mondana è più complicato così preferisco cominciare a giocare con ombre e penombre.

Leggi il resto di questa voce

Annunci

Riflessioni sulla neve

Scattare foto di paesaggi innevati la ritengo una pratica piuttosto difficile, perlomeno paragonata ad altri soggetti più canonici come può essere un prato fiorito che in media restituisce sempre una bella foto. Il problema dei soggetti innevati è sia artistico perché i “colori” non ci daranno una grande mano (forse), sia tecnico perché dovremo effettuare degli attenti bilanciamenti dell’esposizione per ottenere una foto che ci appaia convincente.

Prima di tutto parliamo della luce, che se non fosse per lei ora ci rimaneva solo la “grafia”. 🙂

Leggi il resto di questa voce

Questione di tempo… meteorologico

Ogni situazione meteorologica, nella fotografia di paesaggio ha un suo perché ma, personalmente, quella rappresentata nell’icona quì a sinistra è quella che definisce una “bellissima giornata” agli occhi del fotografo. Controllare spesso le previsioni del tempo (anche se ormai ad intuito sul mio territorio riesco a capire che situazione meteo si evolverà entro qualche ora) è quasi obbligatorio se si vuole pianificare una uscita fotografica.

La situazione di sereno variabile, magari con previsione anche di piogge, è un buon suggerimento che ci fa aspettare sicuramente una luce interessante. Leggi il resto di questa voce

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: